Cosa mi metto?

Come imparare a valorizzarti attraverso l’unicità del tuo stile.

Il tuo armadio non è solo un armadio. È la porta che puoi aprire per regalarti un sorriso ogni mattina.

Invece il tuo guardaroba è pieno di cose che non indossi e che speri ritornino a starti bene quando riacquisterai la forma o troverai le occasioni per indossarli. Ora che ci pensi, quali occasioni? Stai fuori da mattina a sera, non hai tempo di cambiarti. Anni di acquisti sbagliati ancora con il cartellino, ricordi di gioventù e pantaloni neri in serie, ti fanno proprio dire “Non ho niente da mettermi”.

Quante volte ti sei preparata per piacere a qualcuno senza tenere conto di quello che piace a te? Quante volte i tuoi vestiti sono serviti a cercare di passare inosservata? E quante volte hai speso perché in fondo te le meriti quelle scarpe lussuose, o al contrario, hai cercato sconti e soddisfazione low cost perché pensi non ne valga la pena?

Se provi invidia per chi riesce ad avere quel qualcosa che lo rende indimenticabile, ma quando ci provi ti senti ridicola e pensi che occuparti della tua immagine sia troppo frivolo per investirci tempo e soldi, sei nel posto giusto. 

Trovare il tuo stile non significa avere l’armadio pieno di vestiti nuovi, spendere molti soldi e passare i pomeriggi a fare shopping. Vuol dire piuttosto trovarsi perfettamente a tuo agio negli abiti che indossi, comprare con sicurezza e piacerti quando sbirci nello specchio di una vetrina, trovando nei vestiti gli alleati che ti aiutano a esprimerti in armonia con il tuo stile di vita e mettendo in risalto i tuoi punti di forza. E si può imparare.

Cosa mi metto? è un percorso di style e image coaching che ti darà gli strumenti per sentirti più sicura e ti aiuterà a cambiare l’immagine di te che hai e che hanno gli altri. Così, la prossima volta che girerai quel video o incontrerai quel cliente non dovrai preoccuparti dei tuoi vestiti e potrai concentrarti per dare agli altri il meglio di te. 

Attraverso un percorso di scoperta, tra colori e sensazioni, tessuti e accessori, sfaterai falsi miti che ti sei cucita addosso per disegnare un’immagine di te in cui riconoscerti ogni mattina. 

Cosa mi metto? fa per te se:

  • non hai ancora trovato il coraggio di entrare nel negozio che ti fa battere il cuore per paura di non trovare qualcosa che ti stia bene.
  • Non sai abbinare tra loro i vestiti e finisci per comprare un po’ a caso.
  • Indossi sempre le stesse cose, che neanche ti piacciono tanto.
  • Odi il momento in cui devi scegliere cosa metterti.
  • Credi che pensare alla tua immagine sia superficiale ma ti piacerebbe sentirti così sicura da comprare solo pezzi speciali.
  • I tuoi vestiti non ti aiutano a trasmettere la tua professionalità.
  • Il tuo corpo è cambiato e tu non sai comprenderlo.
  • Hai appena finito un percorso di Personal Branding e vuoi potenziare la tua immagine professionale.

Grazie a questo percorso imparerai a conoscerti, a piacerti e a trasmettere questa fiducia in te stessa anche all’esterno.

Riuscirai a riconoscere quello che ti valorizza, a pianificare cosa ti serve, a comprare meno cose da usare più spesso.

Partendo da chi sei ora per arrivare alla persona che vuoi diventare attraverseremo questi temi:

  1. Cosa ti piace e cosa ti rende unica. Definire l’immagine che vuoi di te è questione di focus e allenamento.
  2. Cosa ti valorizza: i tuoi colori, le tue forme, le proporzioni del tuo corpo. A cosa dare risalto e cosa mimetizzare.
  3. La tua vita reale e le tue occasioni d’uso. Come usare i vestiti per sentirti a tuo agio.
  4. Come fare un piano ragionato per lo shopping e come costruire un budget.
  5. Quali sono i tuoi capi su cui puntare e su cosa vale la pena investire.

Lo stile è 

un modo affascinante 

di sintonizzarsi 

su chi siamo, 

capire chi non siamo, 

essere creativi 

ed esprimere il proprio io.

Garance Doré
Stefania Boccabianca style image coaching

Come funziona

Il percorso si compone di 6 sessioni che si tengono su Skype a intervalli di due o tre settimane.

Ogni incontro dura un’ora e alla fine di ognuno riceverai una serie di esercizi da svolgere prima dell’incontro successivo.

Tra una sessione e l’altra mi puoi aggiornare via mail raccontandomi i tuoi progressi e ricevere il mio supporto per completarli.

Non fa per te se:

  • cerchi una consulenza d’immagine.
  • Hai già un metodo per comprare abiti e accessori. 
  • Nel tuo armadio c’è tutto quello che ti serve.
  • Hai già imparato a riconoscere di pancia quando un capo ti fa stare bene.

Quanto costa e come comprarlo:

Cosa mi metto? costa 480 da pagare in un’unica soluzione prima dell’inizio del percorso.

Preferisci pagare con bonifico bancario? Scrivimi a hello@stefaniaboccabianca.com e ti manderò le coordinate.

Potrai anche pagare in due rate da 250 € ciascuna, la prima all’inizio del percorso e la seconda prima di prenotare la terza sessione.

Perché dovresti fare questa cosa con me? 

C’è stato un tempo in cui ho cercato di avere tutto. Oggi so con certezza che non servono tante cose per essere felici, bastano solo quelle giuste per te.

Per anni ho studiato le persone che rapivano il mio sguardo, scoprendo che avevano un approccio ai vestiti che non aveva niente a vedere con il denaro o con la moda. E che il proprio stile si può trovare.

Chi lo ha già fatto dice

Un mondo di stile e colori.

Qualche tempo fa mi è stato fortemente raccomandato di effettuare un percorso di coaching con Stefania. In realtà pensavo di non averne bisogno, ma quanto mi sbagliavo!

Con la sua grazia e competenza Stefania mi ha guidato attraverso un mondo per me praticamente inesplorato. E, con grande pazienza e dedizione, mi ha guidato attraverso un mondo fatto di colori, stile e molto altro facendo sì che la mia immagine si allineasse meglio con quella che sono veramente.

Se vuoi farti un regalo, un bellissimo regalo, inizia un percorso con Stefania. Non te ne pentirai!

Benedetta Bertoluzzi, Ingegnere dei talenti


Sono riuscita a definire le migliori forme ed i migliori abbinamenti per me. Ho dato nuova vita al mio guardaroba, valorizzando i pezzi che avevo già ed integrando solo l’indispensabile … e nello shopping sono più consapevole ed attenta. 

Quello che indosso ora mi rappresenta appieno!

Norina C., Retail Operation and Training Manager


Ho cambiato il modo di vedermi.

Sono riuscita a definire le migliori forme ed i migliori abbinamenti per me. Ho dato nuova vita al mio guardaroba, valorizzando i pezzi che avevo già ed integrando solo l’indispensabile … e nello shopping sono più consapevole ed attenta. 

Prima di cominciare il percorso ero molto curiosa. Non riuscivo a immaginare come si sarebbero svolti i nostri incontri e quale ne sarebbe stato il contenuto. 

Da sempre la mia autostima era bassa. Quello che è  riuscita a fare Stefania  in pochi incontri è stato farmi prendere coscienza di me stessa, valorizzare i miei pregi (che prima dei nostri incontri non vedevo  minimamente) e accettare i miei difetti.

È  stato un percorso  stimolante, mi ha fatto sentire viva, mi ha aperto dei mondi che nemmeno immaginavo ci fossero. Stefania è preparata; quello che è  evidente  è che ama il suo lavoro, e grazie a questo il mio percorso è  stato davvero illuminante.

Ha cambiato il modo di vedere me, e anche gli altri; pongo attenzione alle piccole cose che prima non osservavo nemmeno. Ha cambiato non solo il mio modo di vedermi, ma anche quello della mia famiglia. Anche mio marito ha trovato il suo modo di essere. Si sente bene con se stesso. Ecco, Stefania mi ha fatto sentire viva, mi ha fatto stare bene. È  un percorso che cambia la vita, non esagero. 

Ilaria F., Responsabile di negozio in franchising e giovane mamma.


Ho cambiato il modo di vedermi.

Superati i quarant’anni il problema non è più scoprire cosa ci sta bene e quali modelli evitare. Ho fatto pace da molto tempo con l’idea di non indossare l’essenziale tubino nero di Coco e ho anche ben presente che posso essere senza troppe difficoltà carina se non addirittura bella con i vestiti giusti.

Il mio problema non era questo. Il mio problema è che vestirmi è sempre stato per me essenzialmente travestirmi da qualcun altro. Poiché la vita ha imboccato traiettorie diverse da quelle che avevo disegnato da ragazzina spesso il travestimento era il segno di quanto fossi diversa da quello che intimamente sentivo di essere. Non ero più la teatrante promettente a cui tutto era permesso, ero una per la quale un maglioncino a V, grigio perla o grigio antracite, risolve qualsiasi situazione. 

Così riempivo l’armadio di fantastici maglioncini a V in tutte le nuance di grigio e di vestiti improbabili per le occasioni del week end, che indossavo non più di una volta perché i weekend li passavo in jeans e felpe oversize.

Non voglio raccontare che questo fosse il massimo dei miei problemi, di certo non lo era. Ma l’inquietudine che mi spingeva nelle giornate importanti a cambiare abbigliamento anche cinque o sei volte il mattino prima di uscire di casa, cambi in cui alternavo diverse nuance di maglioncini grigi, era uno stato non gradevole insieme a quell’idea di essere sempre sbagliata rispetto alla situazione.

Questo era il problema! Cercavo di essere giusta per le situazioni.

Stefania mi ha accompagnata in un percorsi in cui il punto di partenza e di arrivo ero io, quello che mi piaceva e quello che amavo. Abbiamo attraversato l’armadio navigando sui colori, sui quadri, sui film e  sui libri. Siamo partiti da Angela e non dalla situazione.

Non ho più comprato un maglioncino a V. Mi concedo splendide giacche e camicie asimmetriche. 

Le mie valigie per i viaggi di lavoro sono più leggere e quando mi guardo allo specchio mi riconosco.

Mi sono tornati alla mente i mille indici che nella mia storia mi indicavano di vestirmi per “assomigliarmi”. La mia immagine è una metafora del mio camminare per il mondo. Se le chiavi di un percorso di coaching sono consapevolezza e cambiamento, Stefania mi ha aiutato a tornare nella mia “casa” iconografica ed essere un guerriero interstellare e una diva del muto nello stesso fotogramma indossando una salopette a zampa.

Una bella esperienza che continua oltre il percorso di coaching con scoperte continue.

Angela Salvatore – Act for Change – Coach